Kropa

Nella verde valle di Lipnica sorge l’antico centro di lavorazione del ferro, con il suo incredibile patrimonio culturale conservato.

La storia del luogo, incentrata prettamente sulla forgiatura del ferro, ha fortemente influenzato l’attuale aspetto di questo piccolo centro. Sarete accolti da splendide case di vecchi fabbri, da barriere d’acqua e terrazzamenti sul vivace torrente Kroparica, nonché dall’antica fucina Vigenjc Vice, perfettamente conservata. Proprio alla fine del paese, lungo la strada per Jamnik, sorgono i resti di un forno fusorio del XIV secolo. La fornace, chiamata Slovenska peč, è la fonderia di ferro più antica della Slovenia attualmente conservata, nonché una delle più antiche d’Europa.

 

Dal XV secolo in poi, Kropa divenne un famoso centro di forgiatura manuale del ferro. Si producevano soprattutto chiodi, che venivano spediti e venduti in tutta Europa.

 

La ricca tradizione della forgiatura manuale del ferro e della sua lavorazione artistica si può ammirare nel Kovaški muzej, il Museo dei fabbri. La secolare tradizione della forgiatura del ferro continua ancora oggi nel laboratorio di lavorazione artistica del ferro UKO Kropa e in altre piccole botteghe di fabbro esistenti in paese. Pregevoli lavorazioni artistiche in ferro decorano inoltre le recinzioni delle case e i lampioni.

 

A Kropa sorgono delle affascinanti chiese, la chiesa di S. Leonardo e la chiesa succursale della Madre di Dio, un tempo meta di pellegrinaggi, la cui costruzione è legata a un’interessante leggenda. Sorge infatti nel luogo in cui, nel 1707, sette ragazzi trovarono un’immagine della Beata Vergine, la Madre di Dio di Kropa: qui venne eretto un altare su cui venne posta l’immagine rinvenuta. Dopo i miracoli che si sarebbero verificati proprio qui, il luogo divenne meta di molti pellegrini e venne costruita la chiesa. 

 

Ogni anno, il primo fine settimana di luglio, ha luogo la festa tradizionale del paese, il Kovaški šmaren, dedicato naturalmente alla forgiatura del ferro. Un’altra occasione speciale di festa è la vigilia di S. Gregorio, quando i bambini di Kropa liberano sull’acqua del bacino dell’antica fucina le loro graziose barchette salutando così l’arrivo della primavera. Tra le caratteristiche del luogo, ricordiamo anche la particolare parlata con la “r ” alla francese e l’ottima cucina. Questa particolare pronuncia della “r ” si può notare ascoltando qualche vecchio abitante del luogo, mentre l’ottima cucina si può sperimentare visitando la locanda Pr’ Kovač. 

 

Ci sono alcuni sentieri che conducono da Kropa a Vodiška planina e alla chiesa panoramica di S. Primo e Feliciano a Jamnik.

Notizie correlate

Tutto il patrimonio della forgiatura del ferro, raccolto in un unico luogo

Il museo presenta il processo di lavorazione del ferro, dal minerale ferroso alla produzione dei chiodi. La storia della forgiatura del ferro prende vita grazie a una serie di modelli animati che saranno attivati appositamente per voi.

I chiodi fatti a mano

È l’unica fucina in cui potrete ammirare ancora oggi la forgiatura a mano dei chiodi in ferro

Tipica casa di fabbro a Kropa

È una delle case di fabbro meglio conservate a Kropa. Può essere visitata previo accordo.

Piccola Venezia ai piedi del monte Jelovica

Il pittoresco villaggio che sorge sotto l’altopiano Jelovica, caratterizzato anch’esso dall’attività di forgiatura del ferro, colpisce per i numerosi canali d’acqua e i piccoli ponti che gli sono valsi il nome di Piccola Venezia.

Naziv vsebine

Ecco i più importanti ed amati eventi che avranno luogo quest'anno a Radovljica.
Cookie per analisi
Sono utilizzati per registrare l'analisi di oscurità del sito Web e fornirci i dati per fornire un'esperienza utente migliore.
Cookie per social network
Cookie richiesti per i plug-in per la condivisione di contenuti da siti di social media.
Che cosa sono i cookie?
Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all’utilizzo e alla registrazione dei cookie.OK Ulteriori informazioni sui cookie