Begunje na Gorenjskem

L’abitato di Begunje è la culla della musica nazional popolare slovena e luogo di ispirazione di numerose canzoni di Slavko Avsenik.

Ai piedi delle Caravanche, nei dintorni di Begunje potrete ammirare tante attrazioni suggestive e godere della bellissima natura della zona. Qui troverete diversi sentieri escursionistici, potrete visitare le rovine del castello di Kamen, il palazzo Katzenstein con il parco e scoprire l’eccezionale patrimonio musicale della famiglia Avsenik.

 

I fratelli Slavko e Vilko Avsenik, celebri musicisti sloveni, iniziarono proprio qui nel 1953, nella trattoria Pri Jožovcu, la loro fortunata carriera. Oggi il loro genere è conosciuto come musica di intrattenimento popolare ed è apprezzato sia in Slovenia che all’estero.

 

La loro memoria continua a vivere nella locanda Avsenik, dove ogni settimana si tengono concerti di gruppi sloveni e stranieri di musica popolare. L’edificio ospita inoltre al suo interno il Museo di Avsenik con una mostra sull’ensemble e il suo ricco patrimonio musicale. D’estate a Begunje viene organizzato il Narodno-zabavni vikend, il fine settimana dedicato alla musica nazional-popolare, e si tiene ogni anno il Festival Avsenik.

 

In passato l’abitato di Begunje era attraversato dai convogli di trasporto merci che passavano poi le Caravanche; oggi invece la strada principale del paese viene percorsa per raggiungere le rovine del castello di Kamen. Al castello si giunge percorrendo un sentiero contrassegnato, Lambergova pot, ovvero il “sentiero di Lamberg ”, che costeggia due siti archeologici. Dal castello, il sentiero continua nella tranquilla valle di Draga, che è il punto di partenza per le escursioni sulle Caravanche. Da Begunje, una breve salita porta alla chiesa medievale panoramica di S. Pietro in colle.

 

Nel centro del paese sorgono, uno di fronte all’altro, la chiesa di S. Ulrico e palazzo Katzenstein, dietro al quale si può ammirare un curato parco, con opere dell’architetto Jože Plečnik. Durante la seconda guerra mondiale, Begunje cadde sotto il dominio tedesco e nel palazzo Katzenstein furono allestite delle prigioni. Gli ostaggi catturati e fucilati in quell’occasione, sono ricordati da due tombe collocate accanto al palazzo e nella valle di Draga.

 

Oggi Begunje è inoltre nota per la famosa fabbrica di sci e di barche Elan

 

Notizie correlate

Tutto sulla musica di Slavko Avsenik

Scoprite le origini della musica nazional popolare slovena e ascoltate i successi dell’Avsenik Ensemble.

Museo di uno dei marchi di sci migliori al mondo

Questo museo rappresenta un’esperienza appassionante per tutta la famiglia, perché, oltre a presentare la storia degli sci Elan, offre anche diversi punti interattivi

Castello di Kamen e la valle di Draga

L’area di Begunje è ricca di siti archeologici. E potrete visitarli tutti, fra cui il più importante ovvero le rovine del castello di Kamen, percorrendo il Sentiero Lamberg.

Una passeggiata interessante attraverso Begunje

Il Sentiero del paese vi invita a camminare attraverso il villaggio natale di Slavko Avsenik, dove il ricordo dei giorni passati è ancora vivo.

Un percorso che porta alla chiesetta panoramica

Una meta molto amata dagli escursionisti è la chiesetta di San Pietro sopra Begunje. Un breve sentiero con una ripida salita premia l'escursionista con una vista indimenticabile su Radol'ca, Bled e il Triglav.

Un museo commemorativo nelle ex celle di detenzione

La storia oscura della seconda guerra mondiale. Le ex celle della prigione della Gestapo sono state trasformate in un museo commemorativo.

Cookie per analisi
Sono utilizzati per registrare l'analisi di oscurità del sito Web e fornirci i dati per fornire un'esperienza utente migliore.
Cookie per social network
Cookie richiesti per i plug-in per la condivisione di contenuti da siti di social media.
Che cosa sono i cookie?
Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all’utilizzo e alla registrazione dei cookie.OK Ulteriori informazioni sui cookie